Thursday , 22 October 2020

Home » Dai musei » allestimento » Il sarcofago di Spitzmaus e altri tesori

Il sarcofago di Spitzmaus e altri tesori

December 20, 2019 5:45 pm by: Category: allestimento, Dai musei, mostre Leave a comment A+ / A-

Un’unica grande sala espositiva, quasi una sala delle meraviglie, è il teatro del progetto espositivo concepito da Wes Anderson, famoso regista, e Juman Malouf, designer illustratrice e scrittrice. “Il sarcofago di Spitzmaus e altri tesori” è stato presentato per la prima volta a Kunsthistorisches Museum di Vienna tra novembre 2018 e aprile 2019, ora a Fondazione Prada in una seconda versione, più estesa in numero di opere selezionate.

Il senso estetico del regista, che ha realizzato anche il design stile anni cinquanta del Bar Luce,  è forte ed evidente in ogni dettaglio. Non solo per la scelta dei colori della pareti ma per l’intero allestimento. Le 537 opere d’arte, selezionate dai due curatori, sono disposte in un percorso espositivo che richiama una stanza dei tesori, libero è il percorso tra ambienti, vetrine e pareti. Quasi un labirinto in cui alcune opere si trovano a pochi centimetri da terra, altre teche visibili solo dall’alto verso il basso. Siamo così invitati a cercare e scoprire quale tesori sono stati nascosti.

il-sarcofago-di-spitzmaus-altri-tesori-1

Dettaglio allestimento mostra

Un consiglio: non andateci di sera perchè lallestimento seppur bello potrebbe presentare delle difficoltà. L’esposizione è priva di didascalie e per avere informazioni su quello che state osservando dovrete leggere la brochure che verrà consegnata all’ingresso cosa che vi porterà alla ricerca disperata di un briciolo di illuminazione, nella suggestiva penombra della sala, per poterla leggere. Non temete però, potrete sempre ascoltare quello accanto a voi che probabilmente starà leggendo la stessa cosa ad amici o alla fidanzata. In questo caso l’unione fa la forza!

il-sarcofago-di-spitzmaus-altri-tesori-3

Dettaglio allestimento mostra

Le opere esposte provengono da 12 collezioni del Kunsthistorisches Museum e da 11 dipartimenti del Naturhistorisches Museum di Vienna. Meraviglie e curiosità, minerali e reperti archeologici, ritratti e animali impagliati, gioielli, statue e scenografie teatrali raccolte nel corso dei secoli dalla famiglia imperiale austriaca. Tra queste troviamo anche l’opera che da il nome alla mostra: il sarcofago di Spitzmaus, una scatola di legno egiziana, il sarcofago di un toporagno del IV secolo a.C.

il-sarcofago-di-spitzmaus-altri-tesori-2

Dettaglio allestimento mostra

L’allestimento di Wes Anderson e Juman Malouf si ispira al modello del Wunderkammer, propone una visione alternativa alla classica esposizione museale ed invita lo spettatore alla scoperta. È un’analisi sul concetto di collezione e sulle modalità con le quali collezioniamo e custodiamo nostri tesori. Alla fine è un po’ come ci comportiamo noi con i nostri tesori, nascosti e custoditi con cura ma pronti per essere messi in mostra.

 

Dove:
Fondazione Prada
Largo Isarco 2, 20139 Milano
Fino al 13 gennaio 2020

Il sarcofago di Spitzmaus e altri tesori Reviewed by on . Un’unica grande sala espositiva, quasi una sala delle meraviglie, è il teatro del progetto espositivo concepito da Wes Anderson, famoso regista, e Juman Malouf, Un’unica grande sala espositiva, quasi una sala delle meraviglie, è il teatro del progetto espositivo concepito da Wes Anderson, famoso regista, e Juman Malouf, Rating: 0

Leave a Comment