• Musei-it

Master di II livello in mediazione culturale nei musei

Università degli Studi Roma Tre 

Il Master in Mediazione culturale nei musei: aspetti didattici, sperimentali,valutativi ha lo scopo di fornire al pubblico interessato i riferimenti teorici e la strumentazione tecnica necessari per analizzare le esigenze delle varie categorie di pubblico che si recano al museo, studiare l’impatto che l’approccio con i beni culturali provoca in loro, progettare situazioni educative specifiche per le situazioni prese in considerazione. Il Corso parte dal presupposto che l’analisi degli studi per rilevare le caratteristiche del pubblico dei musei sia un elemento di riflessione fondamentale per impostare la preparazione degli iscritti. Nell’ambito dei beni culturali, infatti, la necessità di rivolgere proposte che possano soddisfare le esigenze dei visitatori ha comportato, dal punto di vista teorico, il passaggio dalla nozione di pubblico a quella, molto più significativa, di pubblici: la proposta di didattica museale non può più essere generica e uguale per tutti, ma occorre studiare le caratteristiche delle varie categorie di visitatori per formulare programmi che ne soddisfino la domanda culturale sia esplicita sia implicita. In particolare i pubblici possono essere distinti in base a variabili sociali, culturali, anagrafiche. Il pubblico scolastico rappresenta un’ulteriore categoria, che può essere avvicinata sia direttamente sia, in modo più proficuo, attraverso la collaborazione con gli insegnanti. Si sta inoltre delineando un’attenzione particolare verso i pubblici speciali: portatori di handicap fisici e psichici, giovani devianti, immigrati.

link

0 views0 comments